Viaggi agli estremi opposti, ma emozionanti e meravigliosi allo stesso modo

Giu 12, 14 • NewsNo Comments

Estremi di emozionanti viaggi

Il viaggio è scoperta, conoscenza, avventura, è mettersi alla prova confrontandosi con la natura, ma sopratutto il viaggio è emozione. Tutto questo è quello che desideriamo decidendo di fare un viaggio. Ogni viaggiatore sa che il viaggio è come un libro, bisogna arrivare alla fine per poter dire se ci è piaciuto oppure no. I luoghi del nostro viaggio non potranno mai essere chiusi in una sola definizione, perché l’emozione è soggettiva. Così proviamo mettere a confronto due paesi completamente diversi tra loro, ma emozionanti e meravigliosi allo stesso modo.

Per saperne di più sul’India vai su  www.facebook.com/viaggioindia
…e clicca MI PIACE!!!



ISLANDA

Superficie: 103,000 kmq
Popolazione: 317,351 (July 2014)
Clima: temperato grazie alla Corrente del Nor
d Atlantico; inverni miti e ventosi; umide e fresche estati Territorio: altopiani intervallati da cime e ghiacciai; costa alta e frastagliata composta da baie e fiordi.

Vetta più alta: Hvannadalshnúkur 2110 mt (ghiacciaio Vatnajokull) Risorse naturali: Pesca, Energia Geotermale, Energia Idroelettrica



INDIA

Superficie: 3,287,263 kmq
Popolazione: 1,236,344,631 (July 2014 est)Clima: varia da tropicale nel sud con monsoni, a temperato a nord Territorio: altipiani nel sud (Deccan Plateau) , pianura e colline lungo il Gange, deserti a ovest, montuoso a nord con la catena montuosa più imponente del mondo l ‘Himalaya, con il picco più alto Kanchenjunga 8,598 mtRisorse naturali: carbone (quarta più grande riserva al mondo), minerali: ferro, manganese, bauxite, titanio, cromite, gas naturale, diamanti, petrolio, calcare, terra coltivabile


Il Viaggio in Islanda.

Una terra magica, racchiusa tra ghiacciai spettacolari, geyser e distese di roccia lavica, punteggiata qua e là da villaggi di pescatori. Una meta da scoprire nella stagione estiva, quando il verde ricopre la terra e la temperatura è picevolmente fresca. È la destinazione perfetta per chi cerca una vacanza estiva al fresco e vuole vivere esperienze uniche in una terra ancora selvaggia. Nonostante la vicinanza con il circolo polare in Islanda si fa il bagno. La miriade di sorgenti geotermali sparse su tutto il territorio, danno vita a piscine naturali dalle acque fumanti, e lo sfruttamento delle stesse da vita a luoghi termali come la Laguna Blu, grindaviklagoono ancor di più a spiagge dove il flusso delle sorgenti geotermali confluiscono in tratti di mare, dove i più temerari possono nuotare. Deserti bianchi e rocce di lava nera vengono bruscamente interrotti da cascate spettacolari dove ci si incanta, circondati da una natura selvaggia ed incontaminata. Nella stagione estiva in Islanda si può aspettare che il sole tramonti senza mai riuscire a vederlo calare del tutto. Una meta amata dai viaggiatori estremi. Trekking mozziafiato, ghiacciai e grotte di ghiaccio rappresentano una sfida estrema per chi ama mettersi alla prova. Una vacanza straordinariamente particolare per coloro che scelgono il periodo invernale. Le bufere di neve che spesso isolano intere zone e villaggi, sono solo un motivo in più per chi ama l’estremo nord. È in questo periodo dell’anno che sono più frequenti le apparizioni del più grandioso spettacolo del mondo; l’Aurora Boreale. Sciare immersi in paesaggi incontaminati con l’oceano Atlantico a fare da cornice. Sulla costa meridionale dell’Islanda si trova il cuore culturale ed economico del paese, Reykjavik. Una delle città più pulite e sicure del mondo, la cui vita sociale e culturale è tra le più importanti tra le capitali europee. Rinomata per la nigthlife, Reykjavik è la capitale più a nord del mondo.coffeecitiesreykjavik

Ma queste sono solo alcune delle meraviglie dell’Islanda, l’Isola di ghiaccio e fuoco.


Il viaggio in India.
11[1]L’India è un paese estremamente eterogeneo: moltissimi sono i luoghi d’interesse da vedere e non è facile quindi pianificare un itinerario. L’India è fatta di enormi distanze ed è inevitabile scegliere un percorso da seguire e lasciarne altri per un successivo viaggio. Un paese che vi incanterà con la propria bellezza e diversità, vi delizierà con i propri fasti colorati, vi arricchirà con la propria cultura, vi sbalordirà con la propria modernità, vi abbraccerà con il proprio calore, e vi avvolgerà con la propria ospitalità. Il Rajasthan è lo stato più grande dell’India e il deserto è l’elemento che lo caratterizza. Tra le città più affascinanti Jodhpur, Jaipur e Jaisalmer che fanno parte dell’itinerario classico per chi decide di fare un viaggio indimenticabile in questa area. Un viaggio nel Rajasthan non è completo se non si assaggia la cucina tandoori, carne e pesce piccantissimi cotti nel forno, e se non ci si perde tra i negozi dei mercati e dei bazar. Qui l’India tecnologica non è ancora arrivata!
Varanasi, nota anche come Benares, è la più antica agglomerazione urbana del mondo essendo abitata da circa 4000 anni. Varanasi è la Città Sacra degli Induisti. Ogni Induista, almeno una volta nella sua vita, deve essersi recato a Varanasi e qui deve immergersi nel sacro fiume Gange almeno da 5 diversi ghats. I ghats sono delle rampe di scale di pietra che terminano all’interno dell’acqua del fiume. Ogni mattina all’alba, gli Indù iniziano a compiere dai ghats le proprie abluzioni.
La regione del Ladakh, il cui capoluogo è Leh, è racchiusa tra le catene montuose del Karakorum e dell’Himalaya. Il Ladakh è un angolo di Tibet rimasto per ragioni politiche in territorio indiano, una valle posizionata a circa 3.500 metri di altitudine a cui è difficile accedere via terra. La tradizione buddista è ancora intatta e la dura vita di montagna non è molto cambiata nel corso dei secoli. Alla scoperta di un angolo del Tibet sull’Himalaya, tra villaggi ricchi di tradizione e antichi monasteri buddhisti
PER SAPERNE DI PIU

Per saperne di più sul’India vai su  www.facebook.com/viaggioindia e clicca MI PIACE!!!

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento