Guida Islanda

Suggerimenti per una passeggiata nell’arte, nella cultura e nella letteratura a Reykjavik.

Arte e CulturaGuidaNews

Reykjavik,  ” città letteraria ” dell’UNESCO

Reykjavik, ” città letteraria ” dell’UNESCO, è densa di luoghi di arte e di cultura, come del resto lo è tutta l’Isola di ghiaccio e fuoco, e molto importante è il ruolo della letteratura; l’Islanda è il paese con la più alta produzione di letteratura pro capite in Europa.
Spesso chi viaggia in Islanda è costretto a trascurare la vita culturale ed artistica di Reykjavik; le cose da fare e da vedere sono talmente tante che bisognerebbe dedicare un’intero soggiorno solo alla città di Reykjavik. Ma le istituzioni culturali della capitale più a nord del mondo sono molto attente alle esigenze di chi sceglie l’Islanda come meta di viaggio.
Ecco alcuni suggerimenti sulle iniziative culturali messe a disposizione dei viaggiatori che non possono inserire nel loro programma di viaggio una più approfondita visita nei luoghi dell’arte e della cultura della città di Reykjavik.

reykjavik2

La Guida di Islanda.it

Un superficiale approfondimento della letteratura Islandese

La Reykjavík City Library effettua passeggiate letterarie gratuite nel centro di Reykjavík ogni Giovedì nei mesi di giugno, luglio e agosto. Un percorso nei luoghi della letteratura Islandese per le vie del centro di Reykjavik, tra storie del popolo Invisibile ( hidden people ) e letteratura poliziesca. Partendo dalla Reykjavik City Library, i partecipanti saranno accompagnati nei luoghi della letteratura di Reykjavik dalle guide della biblioteca. Un modo senza dubbio interessante e divertente per un superficiale approfondimento della letteratura Islandese, passeggiando per le vie del centro di Reykjavik, adatto a tutti. Le passeggiate saranno precedute dalla proiezione del film: ” Spiriti d’Islanda: Vivere con gli Elfi, Troll e Fantasmi. La proiezione avrà luogo alle ore 14:00 nella sala al 5° piano della Reykjavik City Library e ha la durata di 45 minuti. Il tour partirà dalla hall principale della Reykjavik City Library alle 15:00 e avrà durata di circa un’ore e mezza. Se ci troviamo a Reykjavik di Giovedì quale migliore occasione per una divertente e breve passeggiata letteraria.
Ma il nostro giovedì culturale a Reykjavik non finisce qui, basta fare qualche passo più in la su Tryggvagata….

Reykjavik City Library si trova in Tryggvagata 15 – 101 Reykjavík
E ‘ possibile prenotare tour di gruppo a pagamento.
info: borgarbokasafn.is

Art Museum: visite con guida in inglese e happy hour

 

Se abbiamo scelto di partecipare alla passeggiata letteraria offerta dalla Reykjavik City Library, possiamo approfittare del resto del pomeriggio del nostro giovedì recandoci all’ Art Museum. Basta fare qualche passo in più, su Tryggvagata, dove incontriamo Hafnarhus, uno dei padiglioni del Reykjavik Art Museum. Infatti l’Art Museum di Reykjavik propone una visita con guida in inglese a Hafnarhus, il giovedì alle 18:00 ed un happy hour, che ha luogo dalle 18:00 alle 20:00 al Kaffi LYST, sempre in Hafnarhus.

Due le mostre ad Hafnarhus:

Your Compound Vista. Una selezione di opere dal 1970 al 2010 di 50 artisti diversi. Molti degli artisti contemporanei più noti d’Islanda, tra cui Olafur Eliasson, Ragnar Kjartansson, The Icelandic Amore Corporation, Gabriela Fridriksdottir e Hreinn Fridfinnsson.

Erro: il mondo di oggi. In mostra le opere donate dall’artista al Reykjavik Art Museum nel corso degli anni, tra cui collages, oli, acquerelli e smalti, realizzati nel corso degli ultimi dodici anni e che rappresentano un nuovo periodo nella carriera dell’artista, durante il quale ha creato un suo mondo visivo utilizzando nuovi approcci e temi. Queste ultime opere testimoniano la joie-de-vivre dell’artista e la creatività nella giustapposizione di immagini da tutto il mondo.

Reykjavik Art Museum – Hafnarhús – Tryggvagata 17 – 101 Reykjavík
info e prenotazioni: artmuseum.is

Sempre il Reykjavik Art Museum,

propone una visita guidata in inglese al Kjarvalsstadir il venerdì alle 13.00.

Tre sono le mostre in esposizione:

Affinities. Una selezione di arte islandese dalle collezioni del Museo d’Arte di Reykjavík, che coprono un periodo di 73 anni, non sono curati qui in termini di una visione o tematica: qui le opere di diversi artisti si giustappongono due o tre insieme al fine di evidenziare le analogie e affinità tra di loro.

The Seasons in Kjarval’s Art. Si dice che, attraverso gli occhi di Kjarval, il popolo islandese ha imparato a vedere il proprio paese in un modo nuovo. Sono finiti i pendii verdeggianti del romanticismo; il paese visto dai suoi occhi e raffigurato sulle sue tele è una terra forte e spettacolare di aspre montagne, di lava e muschio. Ogni stagione impregna il terreno con una nuova vita, e ogni nuvola getta nuovo colore sui monti. Una terra in continua evoluzione di contrasti, con i suoi confini sfuggenti tra il visibile e il percepito, volti in pietra e gli spiriti che abitano ogni roccia. Nelle opere di Johannes Kjarval, la terra e la saga si fondono per diventare uno.

Reykjavík, Town, Structure. In mostra opere selezionate di vari periodi della storia dell’arte islandese, tratte dalle collezioni del Reykjavik Art Museum. La mostra, Reykjavík, Città, Struttura esplora come gli artisti islandesi hanno percepito la città e come questa si è sviluppata in un lasso di tempo di 102 anni, dal 1891 al 1993.

Kjarvalsstadir si trova in Flokagata 105 – 105 Reykjavik
info e prenotazioni: artmuseum.is

Harpa Center

Behind the Scenes
Questo tuor guidato in inglese di 45 minuti, ci porta ” dietro le quinte ” di una delle concert hall più famose d’europa; l’Hrpa center concert hall. Accedere alle aree che sono solitamente aperte solo agli addetti ai lavori, dove gli artisti si preparano prima di salire sul palcoscenico, e potremmo noi stessi calcare le tavole del grande palcoscenico dell’ Harpa. La guida ci svelerà alcuni dei segreti dell’Harpa, storie di incidenti strani e delle lotte durante la crisi economica. Ci farà vivere l’atmosfera frenetica del back stage durante gli spettacoli.
Durante questa visita guidata possiamo apprendere come la natura islandese, i vulcani e la luce artica abbiano ispirato l’architettura unica e la facciata di vetro di questo incredibile e avveniristico luogo. Un viaggio stimolante alla scoperta di quello che c’è ” dietro le quinte ” di questo straordinario capolavoro architettonico.

info e prenotazioni: harpa.is

Tutti i luoghi sopra citati sono completamente accessibili ai disabili.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento