Guida Islanda

Notizie generali sulla musica in Islanda

GuidaMusica

Non tutti lo immaginano, ma è difficile trovare una terra più ” musicale ” dell’ Islanda. Con poco più di trecentomila abitanti, può vantare una concentrazione più unica che rara di rock-band.

 

Sonic Iceland – viaggio nella musica islandese

La Guida di Islanda.it

L’ Islanda ha fatto la sua apparizione nel mondo della musica internazionale nel 1986 con la comparsa sulle scene dei Sugarcubes, una band musicale alternative rock, che annovera tra i propri membri la cantante Bjork Guðmundsdóttir
Già dai primi anni 80 molti a Reykjavik erano membri di qualche gruppo musicale garage e organizzavano concerti scatenati in piccoli locali. Poi la nascita dei Sugarcubes, che hanno dato vita all’etichetta Bad Taste. Oggi il gruppo si è sciolto, ma gli ex-membri hanno continuato la loro carriera come solisti.

Molti conoscono la voce di Bjork, ambasciatrice del suono islandese nel mondo. Bjork è entrata in testa alle classifiche pop internazionali dal 1993 con l’ album ” Debut ” e da allora la sua presenza sulla scena musicale Mondiale ha attirato l’ attenzione internazionale verso la creativa e prolifica Isola di ghiaccio e fuoco.
Diversi gruppi pop islandesi ” post – punk ” si sono affermati sulla scena internazionale, confermando le capacità creative e di produzione che l’ Islanda ha nel campo dell’ arte e della cultura.
Ai giorni nostri, sempre più artisti internazionali si recano in Islanda per produrre e registrare i loro lavori, certificando la validità degli studi di registrazione dell’ Isola di ghiaccio e fuoco, che nulla hanno da invidiare a quelli di New York e Londra.

Se vi trovate Reykjavik e amate la musica, provate a visitare qualche pub o fate un giro in città, sicuramente vi capiterà di assistere a qualche concerto.

Islanda.it

Islanda.it

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento