Guida Islanda

IMPORTAZIONE DI CANI E GATTI IN ISLANDA

Documentazione necessaria per l’importazione di cani e gatti in Islanda.

Richiedere il permesso per l’ importazione all’ ”Icelandic Food and Veterinary Authority”.

L’animale deve avere il microchip in regola con gli standard FDECAVA e ISO prima del controllo dello stato di salute, dei vaccini, di prelievi o di cure.

* Pagare la tassa della pratica di importazione al ricevimento della notifica (33.392 ISK)
* Contattare il proprio veterinario e verificare le adempienze riguardo vaccini, esami del sangue ecc., controllare specialmente i periodi di validità dei vaccini già effettuati (ad es. il numero di giorni che devono trascorrere dalla data della avvenuta vaccinazione perché il cane o il gatto possa entrare in Islanda).
* Controllare la data di nascita dell’animale

L’animale deve avere compiuto almeno 5 mesi per poter essere importato in Islanda.
NB: ciò si riferisce ai Paesi in cui non esiste la rabbia. Animali che siano esportati da Paesi in cui esiste la rabbia devono aver compiuto i 7 mesi, e solo se sono stati vaccinati contro la rabbia all’età di 3 mesi (controllate la lista che segue. Dettaglio di vaccinazioni, esami e profilassi per l’importazione).

Riservare posto per l’animale presso un luogo di quarantena

Gli animali arrivano ai luoghi di quarantena una volta al mese, ad esempio un gruppo per ogni luogo. Le date sono predeterminate. Gli animali non possono giungere in Islanda in date diverse, ma sono accettati con uno scarto massimo di 3 giorni. Dopo tale data i luoghi di quarantena chiudono e non accettano altri animali se non a termine della quarantena del gruppo presente. Tali date possono essere ottenute contattando lo staff delle stazioni stesse nei siti: (Einangrunarstodin ehf, Quarantine station in Reykjanesbær www.einangrun.is and Hvatastadir ehf, The pet quarantine station in Hrísey, [http://www.hvatastadir.is www.hvatastadir.is])

Prenotare il volo

l’Aeroporto di Keflavik è l’unico autorizzato all’ingresso di animali in Islanda.

Essere in possesso del certificato di vaccinazione (se provenienti da Paesi in cui si verificano ancora casi di rabbia) .

• Effettuare l’analisi del sangue compresa la conta degli anticorpi della rabbia.
Dopo almeno 30 giorni dalla vaccinazione (se provenienti da Paesi in cui si verificano ancora casi di rabbia).

Controllare lo stato della vaccinazione

** Al momento dell’importazione dell’animale devono essere trascorsi 30 giorni dall’ultima vaccinazione (con riferimento a tutte le vaccinazioni, fatta eccezione per l’antirabbica). Vedi la lista dettaglio di vaccinazioni, esami e profilasssi per l’importazione

Gli esami vanno completati 30 gg. prima dell’importazione

NB. occorrono alcuni giorni/settimane per ottenere i risultati, quindi pianificate con il vostro veterinario le date degli esami necessari.

Certificato di Salute ed Origine.

L’esame dello stato di salute e la terapia contro I parassiti devono essere completati 10 gg. prima dell’importazione. Il modulo per il” Certificate of Health and Origin” (Certificato di Salute ed Origine”)” da compilare, emesso dall’ ”Icelandic Food and Veterinary Authority”, è l’unico accettato.

Procurarsi il contenitore da trasporto che deve essere sufficientemente ampio per permettere all’animale di stare in piedi, di sdraiarsi e girarsi; deve essere in materiale durevole, di facile lavaggio e disinfezione, con aperture per la ventilazione ed in modo che l’animale sia facilmente visibile dall’esterno. Contenitori in legno non sono accettati.

Almeno cinque giorni lavorativi antecedenti la data prevista di arrivo in Islanda dell’animale, inviare copia via fax o e-mail di tutti i certificati richiesti all’ Icelandic Food and Veterinary Authority per l’approvazione (fax 00354 5304801, e-mail: mast@mast.is).

Assicurarsi che i certificati siano correttamente compilati e completi.

Non dimenticare orario, data e numero del volo di arrivo

Controllare l’esattezza del telefono ed e-mail di chi importa o di un suo rappresentante.

Gli originali dei seguenti documenti devono arrivare in Islanda con l’animale:

Permesso di Importazione

Certificate of Health and Origin e relativi documenti ( risultati degli esami e/o esami di laboratorio, ove necessari)

Fattura del costo di acquisto dell’animale.

E’ importane che tutti i sopra menzionati documenti siano chiusi in materiale impermeabile e ben affrancati al contenitore da trasporto.

Lista vaccinazioni, analisi e profilassi per l’importazione.

CANI

Vaccinazioni.

Quando Importazione è permessa

Idrofobia entro 365 gg. precedenti l’importazione 30 gg. dopo la vaccinazione Leptospirosi entro 180 gg. precedenti l’importazione 30 gg. dopo la vaccinazione.

Cimurro canino entro 730 gg. precedenti l’importazione 30 giorni dopo la vaccinazione

Epatite canina contagiosa entro 365 gg. precedenti l’importazione 30 giorni dopo la vaccinazione

Parvovirus entro 365 gg. precedenti l’importazione 30 giorni dopo la vaccinazione

N.B.!

Test Titolo anticorpi!

Non prima di 30 gg. dopo la vaccinazione bisogna fare l’esame del sangue che dimostri che gli anticorpi che neutralizzano la rabbia siano almeno 0.5 IU/ml

Esami e quando

Risultati delle analisi

Brucellosi – esame del sangue entro 30 gg. precedenti l’importazione: deve essere negativo

Salmonella – esame feci entro 30 gg. precedenti l’importazione negativo – se positivo si

potrebbe verificare rischio

Profilassi Quando?

Tenia entro 10 gg.precedenti l’importazione

Parassiti esternientro 10 gg.precedenti l’importazione

GATTI

Vaccinazioni.

Quando Importazione è permessa

Idrofobia entro 365 gg. precedenti l’importazione * 120 gg. dopo la vaccinazione

Panelucopenia entro 365 gg. precedenti l’importazione 30 gg. dopo la vaccinazione

Rinotracheite virale felina entro 365 gg. precedenti l’importazione 30 gg. dopo la vaccinazione

Calicivirusentro 365 gg. precedenti l’importazione 30 gg. dopo la vaccinazione

N.B.!

Test Titolo anticorpi!

Non prima di 30 gg. dopo la vaccinazione bisogna fare l’esame del sangue che dimostri che gli anticorpi che neutralizzano la rabbia siano almeno 0.5 IU/ml

Esami e quando

Risultati delle analisi

FIV –campione di sangue entro 30 gg. precedenti l’importazione Deve essere negativo

FeLV – campione di sangue entro 30 gg. precedenti l’importazione Deve essere negativo

Salmonella – campione feci entro 30 gg. precedenti l’importazione negativo – se positivo si potrebbe verificare rischio

Profilassi e quando

Tenia entro 10 gg. precedenti l’importazione

Parassiti esternientro 10 gg. precedenti l’importazione

Gli animali possono entrare in Islanda 120 gg. dopo la prima vaccinazione, ma se rivaccinati, sono sufficienti 30 gg.

Paesi in cui non vi è l’idrofobia

Australia, Isole Faroe, Finlandia, Gran Bretagna, Hawaii, Irlanda, Giappone, Nuova Zelanda, Norvegia (Svalbard escluse), Svezia

LBE-086Austurvegi 64 • 800 Selfossi • Sími 530 4800 • Fax 530 4801 • Afgreidslutími 9-16 • www.mast.is • mast@mast.is

IMPORTANTE!!!!

VISTA L’ASSENZA DI UN DOCUMENTO UFFICIALE IN LINGUA ITALIANA LA TRADUZIENE DELLE NORME PER L’IMPORTAZIONE DI CANI E GATTI IN ISLANDA È AD OPERA DELLA REDAZIONE DI ISLANDA.IT. VISTA LA RIGIDITÀ DELLE NORME SULL’IMPORTAZIONI DI ANIMALI IN ISLANDA E L’IMPORTANZA DELL’ARGOMENTO, VI CONSIGLIAMO DI VISIONARE IL DOCUMENTO UFFICIALE CHE TROVATE AL LINK QUI SOTTO.

ChecklistIportationofdogsandcatstoiceland

Islanda.it

 

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un commento