Energia Geotermica + Oceano = Sale ad impatto ambientale zero

mar 22, 14 • NewsNo Comments

Energia Geotermica + Oceano = Sale ad impatto ambientale zero.

Energia Geotermica Islanda

A 220 Km a nord di Reykjavik, si trova la Baia di Breiðafjörðu. Piccoli Fiordi frastagliati e una miriade di scogli che emergono da acque poco profonde e pulite fanno da sfondo ad un paesaggio naturale incontaminato.
L’elevata biodiversità presente nella baia viene paragonata a quella della foresta pluviale, tanto da essere definita la foresta pluviale sottomarina del mare del nord. In questa baia dalle acque poco profonde e incontaminate, sulla piccola isola di Karlsey, dal 1753 viene estratto il Sale. Alcuni coloni Danesi e i Nativi d’Islanda, oltre due secoli e mezzo fa, misero a punto un’ingegnoso metodo per l’estrazione di questo importante e fondamentale prodotto, utilizzato per la conservazione del pesce, alimento base della dieta alimentare in Islanda, allora come oggi. È da oltre due  secoli che questo sistema viene tramandado di generazione in generazione. Protagoniste, ancora una volta, sono la onnipresente e rinnovavile fonte di energia Geotermica e le acque incontaminate del’Oceano. È grazie a questi due elementi e alla volontà degli Islandesi di consevare intatto l’ambiente, che il sale estratto a Karlsey, è un prodotto di alta qualità con impatto ambientale pari a zero. Non solo lo sfruttamento dell’energia Geotermica ha permesso di mantenere pressoché invariato il sistema di estrazione da oltre due secoli, ma ha garantito che la produzione di questo fondamentale prodotto, continuasse senza dover adottare metodi di produzione industriali devastanti.

La produzione.

Attraverso lo sfruttamento dell’energia Geotermica, l’acqua salmastra, pompata all’interno di speciali serbatoi in acciaio, viene fatta evaporare a basse temperature, 70°C, lasciandone così invariate le naturali proprietà minerali. Quando l’acqua salmastra ha raggiunto il livello ottimale di salinità, viene trasferita in vasche aperte, dove inizia la lavorazione che trasforma la soluzione salmastara in sale. È a questo punto, grazie alla combinazione di lavoro tradizionale e tecniche moderne, che si creano le scaglie di Sale, che verranno poi asciugate, utilizzando il vapore dell’energia Geotermale. Questo permette al Sale di mantenere un alto contenuto di minerali, rendendolo così un prodotto di alta qualità. Ma la filosofia di chi produce non si limita solo al processo di lavorazione. Infatti le scaglie di Sale, giunte al termina della lavorazione, vengono confezionate a mano, senza ricorrere a sistemi industriali, in una pratica scatola di cartone dove non viene aggiuta ne colla ne sigillanti, ma semplicemente chiusa da un coperchio, che ne rende pratico l’utilizzo una volta che il sale sarà sulla nostra tavola.

Ottenere un prodotto di alta qualità ad impatto ambientale zero e dai costi contenuti, tradizione e modernidà, questa la filosofia di chi produce.

Natura incontamina e paesaggi mozzafiato, questa è Island. Per saperne di più clicca qui.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta