Guida Islanda

Le città islandesi: Reykjavik e Akureyri

Reykjavik e Akureyri : le du maggiori città Islandesi.

Vi suggeriamo un paio di soggiorni “tipo”, particolarmente indicati per coloro i quali intendono passare il periodo di permanenza nelle due maggiori città islandesi Reykjavík e Akureyri associando al soggiorno escursioni giornaliere nei luoghi maggiormente rappresentativi.
Reykjavík:
capitale dell’Islanda, è una città piena di sorprese. In questa piccola metropoli è concentrato più del 50% della popolazione dell’intero Paese.
Il centro della città è caratterizzato da un susseguirsi di edifici storici e variopinti, tra i quali chiese dall’architettura originale, musei dall’avveniristica architettura, moderne strutture alberghiere e tipiche e semplici guesthouse; il tutto affacciato sulla baia a cui da il nome in cui pervade nell’aria l’attività frenetica e senza sosta del suo importante porto commerciale.
Così potrete rimanere colpiti dalla visita di un museo, di una galleria o magari approfittare di qualche spettacolo in un teatro per una commedia musicale o un concerto; l’attività culturale è il fiore all’occhiello di questa città che in ogni periodo dell’anno ed in particolare in estate propone un programma intensissimo di appuntamenti.

Da non dimenticare le ottime occasioni di shopping nei tanti fornitissimi negozi.

E’ una città che rispetta l’ambiente, perché l’energia necessaria al suo fabbisogno viene prodotta “naturalmente”. L’acqua calda proveniente dalle fonti geotermiche viene infatti utilizzata sia per il riscaldamento che per ottenere la corrente necessaria al funzionamento delle centrali elettriche.

akureyri

Akureyri Ass. Amici dell’Islanda

Akureyri: 

seconda città islandese si affaccia sull’omonima baia a nord dell’isola.

Tipica cittadina nord europea è costituita da un susseguirsi di edifici variopinti che si snodano per tutta la lunghezza della città e a ridossi della collina che la sovrasta.

Al centro non mancano le comuni strutture di inizio secolo in legno e lamiere coloratissime mentre via via che ci si dirige in periferia si scorgono le strutture più moderne e recenti a testimonianza della sempre maggiore importanza economica e commerciale di questa medio-piccola città nord europea e del suo efficiente porto commerciale.

Il clima è sicuramente l’elemento che contraddistingue questa cittadina. E’ infatti uno dei luoghi più frequentemente baciato dal sole tanto da essere meta preferita dagli stessi islandesi per brevi periodi di soggiorno. Per lo stesso motivo è sede del più interessante giardino botanico del paese e centro nevralgico per le partenze delle escursioni ai luoghi maggiormente rappresentativi del nord dell’isola e per gli avvistamenti ai cetacei.

Programmi “tipo”

Otto giorni a Reykjavík con escursioni ai luoghi più interessanti del sud
1° giorno: Trasferimento libero dall’aeroporto di Keflavik all’albergo prescelto.
2° giorno: Visita (mezza giornata) di Reykjavík.
3° giorno: Escursione (intera giornata) Il Circolo d’Oro.
4° giorno: Giornata a disposizione per visite facoltative.
5° giorno: Escursione facoltativa (intera giornata) nella valle glaciale di Þórsmörk.
6° giorno: Giornata a disposizione per visite facoltative.
7° giorno: Escursione (mezza giornata) alla Laguna Blu e alla penisola di Reykjanes.
8° giorno: Trasferimento libero per l’aeroporto di Reykjavík.

Otto giorni a Reykjavík ed Akureyri con escursioni ai luoghi più incantevoli dell’isola
1° giorno: Trasferimento libero dall’aeroporto di Reykjavík all’albergo prescelto.
2° giorno: Visita (mezza giornata) di Reykjavík .
3° giorno: Escursione (intera giornata ) Il Circolo d’Oro.
4° giorno: Partenza in aereo per Akureyri.
5° giorno: Escursione facoltativa (intera giornata) al lago Myvatn.
6° giorno: Giornata a disposizione e partenza in aereo per Reykjavík .
7° giorno: Escursione (mezza giornata) alla Laguna Blu e penisola di Reykjanes.
8° giorno: Trasferimento libero per l’aeroporto di Reykjavík.

Islanda.it

Islanda.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento