Pericolo a Seljalandsfoss. Caduta massi!

Set 6, 17 • NewsNo Comments

Kristján Ólafsson, presidente dell’associazione dei proprietari di terreni alla cascata di Seljalandsfoss dice: “Ringrazio Dio che nessuno è stato ucciso, questa è naturalmente la cosa più importante”. L’accesso alla cascata è stato chiuso a causa di enormi rocce che si immergono dalle scogliere al di sopra delle cadute.

La polizia del sud dell’Islanda e i proprietari di terreni hanno deciso di chiudere il sentiero.
Ciò è dovuto a notevoli cadute di roccia dalle scogliere alla cascata che si affacciava sulla strada. Alcune delle rocce pesavano circa 100 chili creando un pericolo estremo.

La polizia dice che l’ulteriore caduta di materiale è probabile. La zona intorno a Seljalandsfoss è diventata estremamente fragile a causa delle migliaia di turisti che visitano il sito ogni giorno.

I turisti del sito hanno assistito alle rocce che in caduta, il 2 settembre, sono rimaste scioccate e spaventate.
Nessuno è stato ferito, ma ovviamente la situazione ha rappresentato un grave pericolo. Le rocce sono cadute abbastanza vicino alle persone che si trovano sotto la cascata. La cascata è stata transennata ed è improbabile che il percorso riapra a breve. Uno specialista dell’ufficio metrologico dell’Islanda sta controllando le cadute per prevedere la probabilità di ulteriori rossori. “Aspettiremo la sua certezza che non c’è pericolo per le persone prima di riaprire”, dice Ólafsson. È ancora possibile vedere la cascata, ma l’accesso al sentiero a piedi alla cascata è chiuso

Tags:

Comments are closed.